Comunicazione Digitale e Servizi Informatici

Come cambia la visibilità della tua pagina Aziendale su Facebook

Come cambia la visibilità della tua pagina Aziendale su Facebook
Vuoi aumentare la visibilità Facebook della tua fan page al pubblico? Preparati a mettere mano al portafoglio.

Chi gestisce delle pagine Facebook aziendali si sarà sicuramente accorto che la capacità dei post di posizionarsi nelle bacheche degli utenti si è ridotta fortemente:

I post aziendali non vengono visualizzati

Da Ottobre 2013 infatti e iniziato il cambiamento delle politiche di funzionamento dell’algoritmo imposte dalla proprietà facente capo a Zuckerberg.

Ora infatti che è stata raggiunta la cifra di oltre un miliardo di utenti, è stato deciso di rendere questa enorme comunità maggiormente remunerativa:

Facebook vuole che le aziende paghino per essere visibili

All’inizio la notizia è stata gestita attribuendo il calo di visibilità alla scarsa qualità dei contenuti caricati. Ci ha pensato poi l’agenzia di Social@Ogilvy, che ha analizzato quanto siano state ingenti le perdite di visibilità dei marchi (Coca Cola, Nike..) nei risultati di visualizzazione nelle pagine di Facebook, a rendere notii numeri del cambiamento

I dati mostrano un calo precipitoso con una portata che è passata dal 12,05% di ottobre 2013 fino al 6,15% (nelle pagine con oltre 500mila like passa al 2,11%) di visualizzazioni di questo febbraio.

In pratica solo 6 fan su 100 vedranno il vostro post. Una riduzione del 50% in soli 4 mesi.

Infografica sulla visibilità delle fan Page

Questa nuova realtà porta a due risultati: infatti togliendo visibilità gratuita alle aziende, il social tenderà ad avere nuovamente carattere personale e quindi verrà percepito nuovamente come luogo d’incontro e svago:

Lo spazio tolto ai post aziendali, ora meno visibili, aumenta lo spazio a disposizione per i post personali

D’altra parte metterà di fronte le aziende ad una scelta: Cambiare canale per continuare a non pagare per la propria visibilità o scegliere un bacino con oltre un miliardo di visitatori (con tutti i vantaggi del caso) e pagare per far passare il proprio messaggio?

Continuare con Facebook o cercare alternative gratuite?

Come cambierà il marketing nell’immediato sarà difficile da prevedere. Quello che è certo è che tutti si guarderanno attorno e cercheranno un’alternativa, che potrebbe non essere poi così difficile da trovare.

Facebook, Google+ o Twitter

Andrea Bertozzini
SEO e Social Media Manager

Il tuo nome*

La tua Azienda

La tua email*

Il tuo recapito telefonico

Il tuo messaggio*

Leggi la Privacy Policy

Lascia un commento