Comunicazione Digitale e Servizi Informatici

4 buoni motivi per fare pubblicità su facebook

Arriviamoci un passo alla volta, iniziando dal perché scegliere proprio facebook come mezzo pubblicitario. Le statistiche ci illuminano sullo stato di salute di questo social, sempre più fiorente e in crescita. Più di 28 milioni di italiani sono connessi a facebook e più di 1 miliardo e 400 milioni di utenti sono registrati, ovvero hanno un profilo personale. Facebook è ad oggi lo strumento di condivisione e relazione più utilizzato al mondo. Quando diciamo “tutti sono su facebook” non siamo lontani dalla verità, tuttavia parlare in termini assoluti non soddisfa la domanda principale: “perché un’azienda deve fare pubblicità su facebook?” Noi vi proponiamo 4 ottimi motivi per aggiungere facebook alla vostra strategia pubblicitaria.

1. Arrivare alle persone giuste.

Lo scopo della pubblicità su facebook è quello di attrarre l’attenzione del giusto pubblico, quello che ha manifestato interesse per aziende simili alle nostre o per prodotti e servizi simili di cui ancora non esiste un’offerta precisa. Le persone con un particolare interesse potrebbero aver bisogno di noi, non cercano ancora i nostri prodotti ma potrebbero decidere di acquistarli.

Facebook ci permette di conoscere le persone che abitano il suo mondo e contemporaneamente raccoglie per noi quei dati che ci serviranno per costruire il pubblico della nostra pubblicità. Ogni volta che esprimiamo una preferenza, commentiamo un contenuto o mettiamo mi piace a una pagina, doniamo spontaneamente informazioni a facebook, che le cataloga e mette a disposizione per tutte le aziende che scelgono di fare pubblicità.

Possiamo utilizzarle per profilare e raggiungere le persone giuste, quelle che rispondono al nostro cliente ideale e, così, soddisfare sempre meglio le loro esigenze con messaggi mirati ed efficaci. Facebook, infatti, ci offre la possibilità di profilare il pubblico in base a:

  • Luogo
  • Dati demografici
  • Interessi

 

segmentazione facebook

Fonte immagine: facebook

 

2.Raggiungere obiettivi misurabili.

Facebook ci consente di scegliere tra diversi obiettivi pubblicitari che soddisfino sia le nostre esigenze, sia le abitudini delle persone che vogliamo raggiungere. Quando scegliamo un obiettivo dobbiamo già prevedere che influenzerà  il tipo di azione che gli utenti faranno e la scelta del formato dei contenuti.

Facciamo un esempio: Abbiamo bisogno di promuovere un evento? Allora sceglieremo l’obiettivo “Incrementa la partecipazione al tuo evento”, vogliamo promuovere un nuovo prodotto? Potremo scegliere di girare uno spot e promuovere il video con l’obiettivo “Ottieni visualizzazioni video”, Abbiamo bisogno di incrementare la nostra lista contatti? Possiamo utilizzare l’obiettivo “Raccogli contatti per la tua azienda”.

Chiediamoci qual’è il risultato ideale che vogliamo ottenere dalla nostra pubblicità e solo dopo analizziamo e scegliamo gli obiettivi. Lo scopo sarà comunque portare le persone a compiere un’azione (conversione) che possiamo misurare.

Ecco gli obiettivi pubblicitari che possiamo utilizzare per le nostre inserzioni:

 

 

Fonte immagine: facebook

 

3. Invitare le persone a compiere azioni precise.

Una volta scelto l’obiettivo della nostra pubblicità su facebook, sceglieremo i contenuti e i formati e inviteremo le persone a interagire con la nostra inserzione. I contenuti potranno essere immagini o video, la cosa importante è che siano attrattivi e leggibili per catturare l’attenzione.  Il testo del nostro post supporterà le immagini e i video, se i contenuti saranno convincenti e interessanti le persone interessate cliccheranno sul pulsante di invito all’azione.

Portare i potenziali clienti a fare un passo verso di noi significa ripensare una strategia di comunicazione in logica pull, sarà quindi importante che tutti gli elementi dell’inserzione siano in sintonia tra loro e creino un messaggio coerente per mantenere vivo l’interesse fino al momento del clic finale. E’ l’azione finale quella che conta perché è il momento il cui le persone decidono di acquistare un prodotto, compilare un form, partecipare ad un evento, contattarci o interagire con un post.

Il tipo di azione che gli utenti compieranno sulla nostra inserzione dipenderà anche dalla call to action che inseriremo scegliendole tra quelle disponibili per i diversi formati. Le call to action sono dei pulsanti che invitano a compiere una determinata azione. Nell’esempio qui sotto abbiamo scelto “Invia un messaggio” per avere un contatto diretto da gestire sulla chat di facebook, ma potremmo decidere di utilizzarne altre call to action per farci contattare telefonicamente, fare atterrare l’utente sul nostro sito web, su una landing page o sul nostro e-commerce, far richiedere un offerta o interagire con il post. La scelta dipenderà dall’obiettivo e dal formato pubblicitario.

 

inserzione facebook esempio

 

4. Analizzare i risultati e ottenere informazioni sul target.

Abbiamo impostato e lanciato la nostra campagna e stanno arrivando i primi clic, ma come facciamo a misurarli? Come facciamo a sapere chi ha cliccato sulla nostra pubblicità? O da quali dispositivi abbiamo avuto più conversioni? O ancora, se le persone che hanno acquistato sul nostro e-commerce provenivano proprio dalla nostra inserzione?

Facebook ci viene in aiuto e ci mette a disposizione una serie di statistiche accurate per misurare i risultati ottenuti e monitorare l’andamento della nostra pubblicità su facebook. Queste informazioni arricchiscono il nostro database e ci permetteranno in futuro di realizzare campagne di remarketing, un plus non da poco per un social network, concordate?

statistiche facebook esempio

 

Voi avete già provato a costruire la vostra campagna facebook?  Avete ottenuto i risultati desiderati?

Raccontateci la vostra esperienza nei commenti e se avete dubbi sulla pubblicità su facebook vi ricordiamo l’appuntamento con  Chiedi a RecordData, una consulenza social direttamente sulla nostra pagina facebook.

Vuoi lanciare una campagna pubblicitaria su facebook? Possiamo aiutarti a ottenere i risultati che desideri, contattaci a commerciale@recorddata.it

 

Lascia un commento